fonte: COMFOTER di Supporto

Condividi su Linkedin

Firmato a Jesolo un patto di collaborazione volto ad incrementare  le capacità formative e tecniche delle due realtà.

Multinational CIMIC Group e Croce Rossa Italiana insieme per la formazione del personale

​Nei giorni scorsi, presso il centro di Formazione della Croce Rossa Italiana (CRI) di Jesolo, il Comandante del Multinational CIMIC Group, Colonnello Mattia Zuzzi, e il Vice Presidente e Consigliere Nazionale della CRI, Avvocato Rosario Maria Gianluca Valastro, hanno firmato un accordo tecnico, unico nel suo genere, volto a rafforzare ed implementare la collaborazione formativa ed addestrativa tra Croce Rossa Italiana e Multinational CIMIC Group (MNCG).

L’accordo, infatti, specifica gli ambiti didattici di reciproco interesse che sono incentrati su una formazione altamente qualificante in ambito NATO per il personale della CRI nella sfera della civil-military cooperation (CIMIC) e, parimenti, danno la possibilità agli operatori CIMIC di Motta di Livenza, di poter accedere ad un’offerta didattica unica nell’ambito del Diritto Internazionale Umanitario e delle tecniche di basic life support ovvero di moduli Medical Civic Assistance Program.

L’accordo prevede inoltre uno scambio di esperienze e di Subject Matter Expert, nello specifico settore di competenza, che arricchiranno le offerte formative delle rispettive entità. Una collaborazione, quella tra MNCG e CRI, che negli anni si è arricchita e migliorata non solo nell’ambito puramente educativo, ma che poggia le sue basi anche sull’accrescimento tecnico e sulla conoscenza reciproca grazie alle esercitazioni internazionali e nazionali che vedono la partecipazione congiunta di rappresentanti dei due enti.

Successivamente alla firma dell’accordo, il Colonnello Mattia Zuzzi ha tenuto una lezione al corso per Istruttori di Diritto Internazionale Umanitario, organizzato dalla Croce Rossa, in cui ha evidenziato le capacità e gli obiettivi della cooperazione civile militare e del Multinational CIMIC Group, non solo in ambito NATO, ma anche in ambito nazionale ed internazionale.

condividi: