fonte: COMFOP Sud

Consegnate le onorificenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana a civili e militari dell'area metropolitana di Napoli che si sono distinti.

Spettacolare lancio dei paracadutisti dell’Esercito per festeggiare la Repubblica

Anche nel capoluogo campano si sono tenute ieri le manifestazioni per ricordare la Fondazione della Repubblica Italiana avvenuta 73 anni fa.

 

A dare inizio alle celebrazioni per l'Anniversario è stata la deposizione delle corone di fiori in onore dei caduti da parte del Prefetto della provincia di Napoli e delle massime autorità civili e militari al Mausoleo di Posillipo. In Piazza del Plebiscito, ha avuto luogo la cerimonia dell'Alzabandiera, con lo schieramento del reparto interforze, nel corso della quale il Prefetto Carmela Pagano ha dato lettura del messaggio del Presidente della Repubblica.

 

Nell'ambito della manifestazione, il Generale di Corpo d'Armata Rosario Castellano, Comandante delle Forze Operative Sud, ha consegnato le Onorificenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana concesse dal Capo dello Stato a civili e militari dell'area metropolitana di Napoli che si sono distinti nel campo delle lettere, delle arti, della economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari.

 

 A seguire sono state consegnate  le medaglia d'onore conferite ai cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l'economia di guerra ed ai familiari dei deceduti e le medaglia d'oro per le vittime del terrorismo. Durante la cerimonia, in piazza del Plebiscito, si è assistito allo spettacolare lancio di paracadutisti dell'Esercito Italiano, che sono atterrati al centro della piazza con la bandiera italiana e la bandiera del Comune di Napoli.

 

La manifestazione si è conclusa con la discesa acrobatica dei Vigili del fuoco sulla facciata del Palazzo del Governo con il dispiegamento della bandiera italiana, accompagnati dalle note dell'inno alla gioia e dell'inno di Mameli, eseguiti dalla fanfara del X° Reggimento Carabinieri Campania e da giovani orchestrali e coristi. Nel corso della cerimonia cori di ragazzi delle scuole dell'area metropolitana e il coro delle voci bianche del S. Carlo di Napoli hanno eseguito brani musicali.

 

condividi: