fonte: COMTA

Sarà il Centro Addestramento Alpino l'organizzatore dell'evento internazionale.

Promuovere la mutua conoscenza e la condivisione di esperienze

Si è conclusa presso il Centro Addestramento Alpino di Aosta, la 53^ edizione della Associazione Internazionale delle Scuole Militari di Montagna (IAMMS). Da 53 anni, tale consesso  mondiale promuove la mutua conoscenza fra i singoli Istituti specialistici, la condivisione di esperienze, metodologie e tecniche nei peculiari settori del movimento, combattimento e soccorso/sopravvivenza in ambiente montano nonché l’esplorazione di opportunità di collaborazioni e sinergie nell’ambito formativo/addestrativo estensibili ad organizzazioni civili.


Nel corso dell’edizione estiva del 2018, tenutasi presso la città spagnola di Jaca, il Centro aveva dato ampia dimostrazione della propria professionalità e delle proprie capacità in campo alpinistico, effettuando – grazie ai qualificati membri della propria delegazione nazionale -  complesse ascensioni e diversificate manovre di autosoccorso, che avevano ricevuto il plauso e l’ammirazione di tutti i partecipanti.


Le 16 delegazioni provenienti da Austria, Argentina, Belgio, Francia, Germania, Norvegia, Olanda, Romania, Slovenia, Spagna, Svizzera, Svezia, USA, Canada, Alaska e Polonia nonché dal Centro di Eccellenza del Mountain Warfare della NATO, che ha affiancato lo staff della Scuola di AOSTA nella gestione delle attività,  hanno sviluppato di una serie di esercitazioni e di seminari incentrati sul tema del soccorso speditivo in alta quota – in scenari ordinari e tattici.


Lo IAMMS è ritornato in Valle d’Aosta a distanza di circa 10 anni dalla prima edizione italiana, e questo in esito ad una manifesta espressione della volontà condivisa dei Paesi partecipanti di avere una nuova opportunità di beneficiare del bagaglio tecnico ed esperienziale dei formatori del Centro Addestramento.




condividi: