Condividi su Linkedin

Cerimonia per i 25 anni del Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito e concessione della Cittadinanza Onoraria.

In 25 anni di attività sono transitati dalla “Gonzaga” un milione e mezzo di aspiranti soldati

​Nel venticinquesimo anno dalla sua costituzione, il Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito ha voluto commemorare con l’Amministrazione Comunale e la cittadinanza folignate questo importante traguardo. Le celebrazioni dell’evento, che hanno visto la presenza delle più alte cariche civili, militari e religiose del comprensorio umbro, sono iniziate giovedì scorso con la cerimonia dell’alzabandiera e con la deposizione di corone di alloro ai Caduti.

Contestualmente, personale del Centro si è recato presso diversi istituti scolastici di Foligno, tra i quali il Liceo Scientifico “Marconi” e l’Istituto Tecnico “Scarpellini”, per tenere una conferenza agli studenti sul tema “La Caserma Gonzaga e l’arruolamento nell’Esercito”. Presso l’Auditorium San Domenico di Foligno si è svolto invece l’incontro dal titolo “L’Inno svelato …. Chiacchierata briosa sul canto degli Italiani” tenuta dal Professor Michele D’Andrea.

In questi giorni la Caserma “Gonzaga” ha aperto le porte alla cittadinanza, che, su prenotazione, ha potuto visitare l’istallazione e assistere a un briefing sulle attività istituzionali del CSRNE.

Infine, sabato mattina, presso la Corte del Palazzo nobiliare della famiglia Trinci; il Sindaco della città, a nome del Comune di Foligno, ha voluto consegnare nelle mani del Generale di Brigata Daniele Tarantino, Comandante del CSRNE, la cittadinanza onoraria per i 25 anni di attività selettiva del Centro, ricordando il milione e mezzo di candidati transitati per Foligno nel corso degli anni. Presente anche il Prefetto di Perugia Armando Gradone.

Tutti gli eventi si sono svolti in ottemperanza alle normative in vigore.

condividi: