fonte: Comando Truppe Alpine

Dopo 137 anni di cooperazione, il Comune di Cuneo suggella l'appartenenza dell'Esercito Italiano alla cittadinanza.

La Brigata Taurinense omaggia la cittadinanza con un carosello della sua Fanfara

​La Città di Cuneo, a seguito di delibera del Consiglio Comunale, ha concesso la cittadinanza onoraria al 2° Reggimento Alpini dell'Esercito. L’onorificenza è stata consegnata alcuni giorni fa al Comandante del reggimento, Colonnello Marcello Orsi, dal Sindaco della città Dottor Federico Borgna.


Il conferimento onorario della cittadinanza rappresenta, oltre che una dimostrazione del costante consolidarsi dei rapporti tra l'Esercito Italiano e la popolazione locale, anche un segno - come si legge nella motivazione di concessione - “di riconoscenza al 2° Reggimento per l’abnegazione e il valore con cui, in pace e in guerra, ha servito e serve la Patria testimoniando i più alti valori con cui si ispirano il Paese tutto e il Comune di Cuneo, terra di reclutamento Alpino”. 


Nella circostanza il Sindaco di Cuneo ha voluto incontrare i militari del reggimento, usciti vittoriosi nell’ultima edizione dei Campionati Sciistici delle Truppe Alpine, in Val Pusteria, complimentandosi con ognuno di loro.


L’Esercito Italiano ha voluto omaggiare la cittadinanza cuneese con un carosello eseguito dalla Fanfara della Brigata alpina “Taurinense” nella Via e nella Piazza principale della Città di Cuneo, volendo così abbracciare la popolazione locale con le note musicali di marce militari e l’inno italiano che esprimono, per i soldati e per i cittadini tutti, il ricordo dei valori indissolubili che legano le istituzioni.

condividi: