Capacità e Sistemi



Oggi l'Esercito versa in uno stato di sofferenza causato da anni di prolungato ipo-finanziamento, da cui deriva una posizione di arretratezza tecnologica tale da porre a rischio l 'interoperabilità con le forze terrestri  dei Paesi alleati e con le stesse Forze Armate consorelle. Cosicché, colmare tale divario prestazionale  deve essere ritenuto  un requisito  urgentissimo,  qualificante e abilitante per l'intera Difesa.

In merito, risulta necessario concretizzare numerosi programmi  oggi maturi, tra cui spiccano: il "Sistema Individuale  di Combattimento/Soldato Sicuro", che garantisce al militare alti livelli di protezione e capacità d'ingaggio; la "Blindo Centauro Il"; l'ammodernamento della linea carri armati, cardine dell 'operatività dell'intero comparto terrestre; il Veicolo Blindato Medio "Freccia"; il Nuovo Elicottero da Esplorazione e Scorta [NEES] e il Light Utility Helicopter  [LUH], piattaforma, quest'ultima, che andrà a sostituire  e razionalizzare  alcune linee in fase di dismissione; il VTLM 2, nuova versione aggiornata del "Lince" che tanto ha contribuito alla sicurezza e protezione dei nostri soldati.



PROVVEDIMENTI ADOTTATI
  • Pubblicazione Future Operating Environment (FOE) ed. 2019.
  • Approvato il documento in parola quale strumento di analisi di lungo termine che, partendo dai principali riferimenti nazionali e dell'Alleanza Atlantica, possa delineare le tendenze evolutiv con le quali l'Esercito sarà chiamato a confrontarsi nel prossimo avvenire.
  •  Proposta di "Legge Terrestre".
  • Redatto un disposto normativo volto richiedere l'allocazione di adeguate risorse finanziarie per
  • uno strutturato rinnovamento e ammodernamento dell'Esercito, colpito da un prolungato ipofinanziamento che non ha permesso di attuare gli auspicati provvedimenti legislativi e determinato un importante divario con le altre Forze Armate.
  •  Ammodernamento capacitivo/approvvigionamento sistemi.
  • Firmati a fine dicembre i contratti dei programmi di ammodernamento e approvvigionamento
  • relativi a:

          ‒  Sistema "Soldato Sicuro";

          ‒  Light Utility Helicopter;

          ‒  VBM "Freccia";

          ‒  CAMM-ER;

          ‒  SPIKE;

          ‒  prototipi ammodernati del carro "Ariete".

  •  Acquisizione sistema Counter Unmanned Aerial System (C/UAS) "Drone Dome".
  • Autorizzata l'acquisizione di sistemi di contrasto alla minaccia mini e micro APR "Drone
  • Dome" al  fine di  dotare quanto  prima la Forza Armata di  apparati  per la protezione del
  • personale impegnato nei principali Teatri Operativi
  • Intensificazione della cooperazione Italia-Israele.
  • Promossa la cooperazione italo-israeliana in materia di veicoli blindati tesa a incrementare le
  • capacità e le performance delle rispettive piattaforme nazionali, estendendo la collaborazione anche a possibili ulteriori progettualità comuni, come in tema di Main Battle Tank.
  • Intensificazione dei rapporti con lo US Army in tema di sviluppo capacitivo.
  • Promosso lo sviluppo di una forma di cooperazione bilaterale finalizzata al coinvolgimento
  • dell'Esercito nel processo di ammodernamento dello U.S. Army attraverso la partecipazione concreta ai programmi Next Generation Combat Vehicle (NGCV) e Future Vertical Lift (FVL).
  • Sviluppo della capacità Counter Unmanned Aerial System (C-UAS).
  • Studio sulla revisione della componente pesante di Forza Armata.
  • Inoltrata l'Esigenza Operativa per mini-micro Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR).
  • Firma del contratto per la realizzazione di n. 3 prototipi del carro "Ariete ammodernato.

  • Costituiti 3 Gruppi di Progetto permanenti per i programmi di acquisizione “Centauro 2”, VBM 8x8 “Freccia” e per il “mantenimento dell’operatività e delle condizioni di sicurezza del carro Ariete”.

  • Firmato in data 24 luglio 2018 il contratto di acquisizione delle prime 10 piattaforme della Nuova Blindo “Centauro”.
  • Avviato l’iter per l’acquisizione e l’impiego di micro UAV nei Teatri Operativi (siglato contratto per n. 14 sistemi).
  • Emanata Direttiva sulla cura dei mezzi e materiali.
  • Avviate attività tecnico-amministrative per ammodernamento della capacità aviolancistica del comparto forze convenzionali (paracaduti).
  • Avviato il processo per acquisizione di ulteriori Sistemi Individuale da Combattimento “Soldato Sicuro” (Proposto e approvato il finanziamento di oltre 18.000 sistemi).
  • Proposta di Esigenza Operativa volta al potenziamento e rinnovamento dei sistemi di simulazione dell’Esercito Italiano.
  • Intraprese azioni per l’aggiornamento del parco radio di F.A. e acquisite stazioni portatili e radio satellitari.
  • Avvio acquisizione radio JTAC a livello rgt.


Leggi tutte le news