ESERCITO ITALIANO

Sei in: Skip Navigation LinksHome Page » Organizzazione » Armi e Corpi dell'Esercito » Sanità e Veterinaria » Storia del Corpo di Sanità

Storia del Corpo di Sanità

Stemma araldico

Il Corpo della Sanità Militare si costituisce il 4 giugno 1833 quando Carlo Alberto lo riordina il preesistente Servizio Sanitario militare dell'Esercito.
La denominazione "Corpo di Sanità Militare" sarà comunque presa soltanto nel 1845, quando la struttura si ordina su di un Ruolo Medici ed un Ruolo Farmacisti.
Il Corpo segue le vicissitudini della Storia d'Italia, guadagnandosi l'apprezzamento di militari e civili nei momenti più duri delle vicende nazionali.

Per decreto 17 ottobre 1920 riceve il "Labaro" come insegna simbolo del Corpo che, dal 4 maggio 1940 assume la denominazione di Servizio di Sanità Militare.
Bisognerà attendere il 1981 per sostituire il "Servizio" con la dicitura "Corpo".

Il riordino dell'area logistica di Forza Armata del 1997 che porta alla costituzione dell'Ispettoratao Logistico, cancella il 20 Aprile il Comando del Corpo che passa alle dipendenze del Capo del Dipartimento di Sanità e Veterinaria.

Dal 1° gennaio 1998 il personale del Corpo concorre con il personale dell'ex Corpo Veterinario alla costituzione del Corpo Sanitario dell'Esercito.